San Marino Rally: grandi nomi per la Titano Motorsport

Finalmente manca pochissimo al ritorno sugli sterrati. Dopo una piccola pausa la Titano Motorsport è infatti pronta per il ritorno in scena sugli sterrati sammarinesi e non solo.

Tanti i nomi che difenderanno quello della scuderia sammarinese, con alcune novità tra i suoi equipaggi.

Da sottolineare, prima di tutto, che Il San Marino Rally si svolgerà tra la terra del titano e le famose prove di Sestino e Macerata Feltria, rispettivamente in provincia di Arezzo e Pesaro-Urbino. Ricordiamo che la gara sarà valevole per il CIRT, CIRTS e CRZ con chilometraggio ridotto.

Entriamo ora nel vivo dei concorrenti che rappresenteranno la Titano Motorsport, per il Campionato Rally di Zona 5 con coeff. 1,5.

Diamo il benvenuto a Giuseppe Macina affiancato da Simone Manzaroli, che porterà in gara la sua BMW 320i in classe RS Plus 2.0. Cambio di vettura invece per Lorenzo Ercolani: lo vedremo infatti al volante della Ford Fiesta R2B, sempre affidata al Team MT Motor e sempre con il suo inseparabile amico e naviga, Daniele Conti. Entrambi con grandissima voglia di riscatto dopo un Adriatico amaro sulle ultime prove che li vide costretti al ritiro.

Grande affollamento e grandi nomi per il Campionato Italiano Rally Terra Storico, saranno ben sette gli equipaggi al via della manifestazione. Inizierei con il più giovane di tutti, entrambi classe 1997, Andrea Righi coadiuvato da Riccardo Biordi saranno a bordo di una splendida Ford Escort 2000, Ragg.2. Diamo il benvenuto nella famiglia della Titano Motorsport che con passione e divertimento affronta questo sport anche ad un’altra BMW, la 318is dell’inseparabile duo formato da Giovanni Muccioli ed Enrico De Marini. Contenti di averli con noi ed apprezzati da tutti per i loro passaggi spettacolari ad ogni curva di traverso. Insieme a loro troveremo Galluzzi Roberto navigato da Montagnani Andrea su Opel Corsa Gsi. stessa vettura, quindi diretto rivale, sarà Costa Corrado assieme a Domenico Mularoni.

In terza posizione di campionato si piazzano (per il momento) Stefano Pellegrini con Marco Cavalli su Lancia Delta Int. 16V: anche in questa gara continuerà il loro apprendistato che sta andando sempre in crescendo.

Si preannuncia grande battagli tra le prime righe degli iscritti: entrambi a bordo di Ford Escort, troviamo gli equipaggi formati da Giuliano Calzolari con Giancarlo Rossini e Bruno Pelliccioni sempre con Roberto Selva. Se ne vedranno delle belle, su questo possiamo esserne certi.

Da venerdì mattina entreremo nell’atmosfera della gara, con lo svolgimento dello shakedown in località Piandavello – Domagnano all’interno della Repubblica di San Marino.

Nel pomeriggio si apriranno le “danze” con la spettacolare San Marino Power Stage di 2,04 km, esattamente alle 16:30. Si proseguirà sabato con la disputa di ben nove prove speciali, cosi suddivise: la “Terra di San Marino” di 4,75 km si ripete per due volte mentre la “Macerata Feltria” di 7,47 km e la “Sestino” di 14,88 km i passaggi previsti saranno tre su ciascuna per un totale di chilometri cronometrati di 78,59, per quanto riguarda il CIRT e il CITRS.

Per il CRZ i km di gara sono invece ridotti a 54,20, suddivisi sulle tre prove da ripetere ripetere ciascuna due volte.

In serata sono previsti arrivo e premiazioni in Piazza della Libertà a San Marino, prima per il “corto” e poi i restanti campionati.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy