San Marino, reazione a ritiro dello ‘Skifidol

Reazione all’
annuncio, diffuso da L’Informazione di San Marino, che anche nella Repubblica di San Marino è stato ritirato, perché giudicato pericoloso, il prodotto ‘Skifidol Slime’, destinato ai bambini.

Annuncio seguito, sullo stesso giornale, dalla

denuncia di una giovane madre.

Ieri L’Informazione di San Marino ha dato spazio alla reazione al ‘sequestro’ proveniente dall’ufficio relazioni pubbliche della Gedis.

“In riferimento alla
mamma di San Marino che si
chiedeva se i giocattoli vengono
controllati prima di entrare in
commercio -spiegano dall’ufficio
stampa-, confermiamo che la
gelatina Skifidol Slime, commercializzato
da Gedis, aveva
superato tutti i controlli previsti
per legge ad opera di due istituti
riconosciuti dal Ministero della
Salute italiano (l’Istituto Italiano
di Sicurezza del Giocattolo e il
CPM-Istituto Prove Analisi).

I
controlli sono stati compiuti con
il dovuto anticipo sulla messa in
commercio dello Skifidol Slime,
avvenuta in Italia nel marzo
2009. In Italia il prodotto non
è stato ritirato dal mercato a
seguito del provvedimento del
Ministero della Salute perché il
prodotto stesso non era più in
commercio da fine estate 2009,
in quanto aveva esaurito la sua
fase di vendita.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy