San Marino. Referendum aborto, i promotori all’attacco: basta seminare paura

Referendum aborto, i promotori all’attacco: basta seminare paura

Il Comitato del “Sì” a quello del “No”: «Mistifica la realtà» La replica: «Leggere bene il quesito, non ci si può fidare»

CARLA DINI. «Ecco una nuova mistificazione della realtà da parte drl Comitato del “No”». A lanciare l’accusa è la controparte quando manca una manciata di giorni al referendum del 26 settembre che deciderà se introdurre sul Titano l’Interruzione volontaria di gravidanza. Così il fronte a favore dell’aborto segnala che gli «avversari stanno seminando paura e confusione, affermando che in caso di vittoria del “sì”, il legislatore potrebbe creare una normativa troppo liberale con l’accesso delle minorenni all’Ivg senza il consenso dei genitori e con il divieto totale dell’obiezione di coscienza nel nostro Ospedale». (…)

Tratto dal Corriere Romagna

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy