San Marino. Referendum: firme irregolari, archiviato il caso. Si tratto’ di ‘falso innocuo’. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Referendum: firme irregolari. Archiviazione: era falso innocuo 

SAN MARINO. La modalità di raccolta
delle firme era effettivamente
irregolare
, ma
non di una irregolarità
tale da integrare gli
estremi di un giudizio
penale.
Emerge in sostanza questo
dal provvedimento
di archiviazione firmato
dal Commissario della
legge inquirente, Alberto
Buriani, al quale era
finito il fascicolo dopo
che il Collegio Garante
di Costituzionalità delle
norme che a fine agosto
dello scorso anno aveva
cassato le firme raccolte
e decretato che era tutto
da rifare.
Viste le irregolarità
aveva anche trasmesso
gli incartamenti al tribunale
perché verificasse
l’eventuale sussistenza
di illeciti penali. In
particolare l’ipotesi di
reato per i notai che avevano
raccolto le firme
era quella di “falsità in
atto pubblico”. Acqua
passata, oggi che i referendum
poi riproposti si
sono celebrati e i quesiti
hanno ottenuto anche il
favore della popolazione,
ma allora ci furono
parecchie polemiche
(…).
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy