San Marino. Report DNA, intreccio con la tangentopoli sammarinese. L’informazione di San Marino

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Il caso della ‘ndrina brianzola che riciclava milioni di euro sul conto Maiale / Nel report della Dna l’intreccio con la tangentopoli nostrana / All’attenzione dell’antimafia italiana il caso della ‘ndrangheta in Brianza che riciclava e attingeva milioni di euro dal mandato Maiale in FinProject / Segnalati anche quattro sammarinesi nel registro della Dda di Napoli

La relazione della Direzione Nazionale Antimafia italiana, pubblicata in questi giorni, si intreccia con le indagini della Tangentopoli sammarinese. Infatti l’episodio che viene riportato nelle 730 pagine del report che si riferisce al periodo luglio 2013-giugno 2014, cita fra i principali episodi degni di nota, l’operazione denominata Tibet (…)

L’intreccio con la Tangentopoli sammarinese. Ma come si intreccia l’inchiesta citata dalla Dna con la tangentopoli sammarinese. Attraverso il Maiale. Infatti l’imponente massa movimentata da Vinciguerra attraverso San Marino – si parla di centinaia di milioni di euro – finisce dritta dritta nelle contestazioni di riciclaggio, fatte dalla magistratura  sammarinese, che veniva effettuato attraverso la Finproject. E’ da qui che passavano i denari e servivano pure per l’approvvigionamento della banca clandestina di Pensabene, in un intreccio di mandati fiduciari sui quali si travasavano soldi cinesi e della ‘ndrangheta. Sul conto in Bcs collegato al mandato fiduciario Maiale si FinProject, arrivava infatti denaro cinese ritenuto di origine illecita. Sullo stesso mandato, poi, spuntano anche le mani ‘ndrangheta. Infatti su Maiale era delegato a operare Giuseppe Vinciguerra, finito in manette lo scorso marzo, appunto, nell’ambito dell’operazione Tibet. (…)

Leggi l’Intero articolo pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy