San Marino. Riciclaggio e truffa ai danni dello Stato, 55enne alla sbarra. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Riciclaggio di soldi da frode fiscale e truffa allo stato, 55enne a giudizio / Quasi 690mila euro frutto di reati commessi anche con la collaborazione di una associazione a delinquere il cui dominus è stato condannato a 13 anni in Italia. I denari finivano, poi, a una società del Delaware

Dovrà finire davanti al giudice per rispondere dell’accusa di riciclaggio di quasi 690mila euro ritenuti frutto di frode fiscale, truffa ai danni dello Stato e reati contro il patrimonio. Reati presupposti commessi da altre persone con la collaborazione di una associazione a delinquere a capo della quale c’era tale Giovanni Barzago, condannato a luglio dello scorso anno, tra l’altro, a 13 anni e 4 mesi di reclusione. A finire davanti al giudice, rinviato a giudizio per riciclaggio, appunto, sarà Giuseppe Pasinetti 55enne di Bergamo accusato di aver prima portato e poi movimentato in banche sammarinesi complessivamente 688.300 euro.

Come è avvenuto il riciclaggio. Secondo le ricostruzioni dell’accusa i denari frutto di illeciti erano stati trasferiti attraverso una serie di società. Questi fondi da Pasinetti erano stati depositati e investiti su conti presso istituti di credito sammarinesi, intestati allo stesso Pasinetti e a una società con sede nel Delaware, negli Stati Uniti, la Petra Consulting LLC. Società, questa, dalla quale Pasinetti era titolare effettivo e, quindi, ne poteva utilizzava anche i conti. (…)

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy