San Marino, riforma fiscale. Anche Usot boccia il provvedimento

Usot boccia la riforma fiscale dopo la intesa Governo – Csu.

 

A seguito dell’incontro con la Segreteria di Stato per le Finanze
tenutosi in data odierna, esprime tutto il proprio dissenso sull’accordo
stipulato tra alcune Organizzazioni Sindacali e il Governo sui decreti
attuativi che modificheranno alcuni punti del progetto approvato dalla
Commissione Consiliare pertinente.
Valutiamo innanzitutto fortemente
iniquo e contrario al principio di progressività prevedere una tassa
fissa per i lavoratori autonomi e le imprese individuali, a ciò si
aggiunge la discriminazione di non poter dedurre le spese sostenute,
possibilità invece prevista per i lavoratori dipendenti.

Consideriamo
irrispettoso che un accordo del genere, che colpisce direttamente
coloro che hanno scelto di fare impresa, sia stato concluso solamente
con le rappresentanze sindacali, senza nemmeno interpellare le
associazioni che li rappresentano, disconoscendo in questo modo un
percorso avviato da più di un anno.

Leggi il comunicato Usot

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy