San Marino, riforma fiscale. L’ordine degli avvocati e notai

Ferma presa di posizione dell’Ordine degli Avvocati e Notai della Repubblica di San Marino sulla riforma fiscale che è all’ordine del giorno della sessione
consiliare in corso
.

L’Ordine degli Avvocati e Notai, in riferimento alla Riforma Tributaria ed al “Verbale di Accordo” tra Governo e CSU osserva quanto in appresso:

1.    L’Accordo tra Governo e CSU rappresenta un aberrazione giuridica, un atto senza basi logiche e politiche che accredita una parte sociale a sottoscrivere accordi punitivi nei confronti di altre categorie sociali;
2.    la riforma così strutturata non serve purtroppo a nessuno e nemmeno al bilancio dello Stato che non avrà alcun giovamento, anzi le entrate saranno ridotte e non emergeranno, contrariamente a quanto affermato dalla Segreteria per le Finanze, nuovi imponibili.
GLI AVVOCATI E NOTAI RIVENDICANO UN UNICO PRINCIPIO, QUELLO DELLA EQUITA’ FISCALE, ED ESPRIMONO SEVERA CENSURA SULL’ACCORDO GOVERNO-CSU, ILLEGITTIMO, INGIUSTO, INEFFICACE ED ABERRANTE IN FORMA E SOSTANZA.

Per il Consiglio dell’Ordine, Il Presidente, Avv. Maria Selva (comunicato stampa)

Vedi le
considerazioni degli avvocati Paolo Reffi e Lorenzo Moretti
, come liberi
professionisti

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy