San Marino, riforma fiscale. Un terzo del Consiglio composto da liberi professionisti

Antonio Fabbri, L’Informazione di San Marino: Sono una ventina i Liberi professionisti in Consiglio un terzo dell’aula

Tra ragionieri, avvocati, commercialisti
e altri liberi professionisti,
ci sono almeno 20
consiglieri a Palazzo interessati
direttamente dalle modifiche
alla riforma fiscale che interesseranno
chi svolge la libera professione.
Dodici di questi, stando a quanto
riportato sul sito ufficiale del
Consiglio grande e generale,
fanno parte della maggioranza.
Plausibile pensare che guardino
con molta attenzione, se non
altro per spirito corporativo, le
modifiche ritenute penalizzanti
per la categoria dalla stessa
Commissione nazionale delle
libere professioni
.

Appare inevitabile, quindi, che la riforma fiscale o, meglio, l’ordine
del giorno che sancirà l’impegno
per modificarla nel senso
concordato con i sindacati, dovrà
fare i conti anche con queste
posizioni che non si può certo
dire siano del tutto disinteressate.
Ecco allora che presentando
la riforma tributaria occorrerà
mettere in conto almeno un paio
di ostacoli: uno professionale
e l’altro politico. Entrambi potrebbero
pesare sulla compattezza
della maggioranza i cui
voti, comunque, in buona parte
servono, nonostante l’annunciato
appoggio del Psd, perché
la riforma del segretario Valentini
attraversi come previsto
la prova consiliare.

[…]

 

 

Ascolta il giornale radio di oggi

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy