San Marino, riforma tributaria. I liberi professionisti attaccano la Csdl

Per i  liberi professionisti della Repubblica di San Marino (riuniti nella Commissione Nazionale delle Libere Professioni) è inaccettabile l’ultimatum lanciato dalla Confederazione Sammarinese del lavoro circa la immodificabilità assoluta dell’accordo Governo – Csu raggiunto sulla riforma fiscale.

A parte ogni considerazione sulle pretese della CSdL di condizionare il nostro
parlamento, si deve subito rilevare che l’accordo concluso tra governo e
sindacati è assolutamente privo di una qualsiasi validità, prima ancora che dal
punto di vista politico da quello giuridico.
L’accordo Governo/CSU è infatti un accordo inesistente e senza valore avendo ad oggetto diritti di terzi
estranei all’accordo stesso (i lavoratori autonomi) che non sono stati nemmeno
interpellati
.

Vedi comunicato stampa, Cnlp

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy