San Marino Rimini. Coinvolto Marco Bianchini, operazione ‘Criminal minds’

Nel corso dell’operazione
in corso  da questa mattina a  Rimini
  (denominata ‘Criminal minds’)  condotta dalla Guardia di Finanza di Rimini, guidata dal  colonnello Gianfranco
Lucignano
, è stato  chiesto l’arresto, secondo Rimini Today, del sig. Marco Bianchini, titolare della Karnak.  Per Bianchini “è stato richiesto l’arresto
anticipato a San Marino ai fini dell’estradizione. Quest’ultimo dovrà
rispondere di ricettazione e corruzione. Fermato anche il suo braccio
destro, Giovanni Pierani
“. 

In pratica si è rivelata anticipatrice la indicazione di Stefano Elli di IlSole24ore on line.

Nel corso della conferenza stampa tenuta dalla Guardia di Finanza è stato fatto un richiamo alle ‘molotov‘ nonché a una società di autonoleggio  (Mb class)  in qualche  modo, secondo indiscrezioni, collegate – arbitrariamente? – alle stesso imprenditore. 

Quanto alla fuga di notizie pare che queste debbano attribuirsi a un militare – forse della stessa Guardia di Finanza – in sospetto collegamento con una Agenzia di Investigazione Sammarinese – Cio?- poi sospesa, ma forse ancora operante, per il tramite di ex dipendenti, sotto altro nome.

Leggi comunicato Guardia di finanza di Rimini

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI OGGI

OGGI I GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy