San Marino, rinviati a giudizio per Varano. Leone Sibani si tira fuori

Il Resto del Carlino di Forlì (vicenda Varano) :  Cassa di Risparmio di San Marino, in 28 a processo, per l’Istituto solo illeciti amministrativi / «La mia nomina? Dopo i fatti contestati» / Sibani, ex legale rappresentante della banca del Titano: «Non c’entro nulla»

Leone Sibani, attuale presidente
della Fondazione Cassa di Risparmio
di Bologna ed ex legale
rappresentante della Cassa di Risparmio
di San Marino, non è
coinvolto nell’indagine della Procura
di Forlì sul riciclaggio di denaro
verso il Titano, sfociata venerdì
nel rinvio a giudizio di 28
persone. La banca sammarinese è
una delle tre persone giuridiche a
cui sono stati contestati illeciti
amministrativi.

(….)  1) l’assunzione della carica
dame ricoperta è posteriore ai fatti
oggetto del processo, che si esauriscono
entro il 5 maggio 2009; 2)
la stessa mia nomina avveniva
proprio nella prospettiva di una
nuova gestione; 3) non sono stato
mai stato indagato, né imputato,
né tantomeno rinviato a giudizio;
4) la responsabilità che viene addossata
alla Cassa di Risparmio di
San Marino è amministrativa e
non penale; inoltre fa capo all’ente
e non alla persona fisica»
.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy