San Marino. Riunione del direttivo della Sezione di Faetano del PDCS

COMUNICATO STAMPA DIRETTIVO DELLA SEZIONE DI FAETANO

Si è riunito ieri 9 agosto, il direttivo della Sezione di Faetano del Partito Democratico Cristiano Sammarinese, al quale ha partecipato Marco Gatti, in rappresentanza della Direzione. Sono stati trattati i temi emergenti ed in particolare è stata espressa preoccupazione per il declino del nostro ospedale, per i tanti medici dimissionari ed alcuni reparti in seria difficoltà. I membri del direttivo hanno sollecitato il Partito, seppure all’opposizione,  a presentare, in occasione della Conferenza Programmatica, un progetto per il rilancio della nostra struttura ospedaliera, per ritornare a fornire all’utenza le migliori prestazioni. Inevitabile parlare della crisi del settore bancario e dei discussi accorpamenti delle banche  (chi conferma…chi smentisce). Il direttivo, non avendone le dirette competenze, auspica che alla Banca di San Marino – alla quale va riconosciuto il merito di aver contribuito alla crescita economica e culturale di San Marino e senza la quale Faetano non avrebbe potuto beneficiare dei tanti interventi strutturali e sociali – venga confermata la capacità di poter superare la crisi che ha colpito il settore bancario e finanziario, in piena autonomia. Nel 2020 ricorre il centenario della fondazione di Cassa Rurale di Faetano e Banca di San Marino, ancora oggi, ha le potenzialità strutturali e umane per continuare ad essere banca di riferimento per molti sammarinesi ed imprese. Al CDA della Banca e ai soci, chiediamo di ripercorrere la storia che l’ha vista protagonista negli esempi morali e nella solidarietà e di avviare tutte le politiche necessarie per garantirle autonomia e continuità. Inoltre, a nostro parere, il prestigio acquisito con la Presidenza in ABS del suo direttore Dott. Lombardi, dovrebbe tradursi nell’elaborazione di un progetto di rilancio dell’intero sistema bancario sammarinese, anche per giustificarne la scelta e compensare l’investimento nelle sue competenze. Il Direttivo di Sezione ha inoltre chiesto al rappresentante di Direzione di portare all’interno del dibattito della Festa dell’Amicizia, la preoccupazione dei cittadini per le continue improvvisazioni del Governo su temi come quelli Istituzionali della Sanità e della crisi economica che ha oramai investito ogni ambito produttivo, compreso il commercio. La sensazione è che il Governo sia alla deriva e stia vagando, portando con se i nostri comparti migliori. E che il Ferragosto porti consiglio!      

Direttivo PDCS      Il Segretario di Sezione                   Edda Ceccoli Faetano, 10 Agosto 2018

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy