San Marino. Rivoluzione lavoro: la nuova riforma del lavoro porta la firma di Pietro Ichino. Corriere Romagna

Annalisa Boselli – Corriere Romagna: Lavoro. Pietro Ichino presenta la rivoluzione alla maggioranza / Norme più semplici
e contratto unico per attrarre investitori
/
La rivoluzione porta la firma dello stesso giuslavorista italiano

SAN MARINO. Lavoro, in arrivo la semplificazione delle norme per attrarre investitori esteri e si va verso il contratto unico. Sarà il noto giuslavorista Pietro Ichino in persona a inaugurare la presentazione davanti alla maggioranza e ai gruppi consiliari i primi di febbraio del nuovo codice semplificato alla cui stesura ha contribuito in prima persona. Proprio ieri le sue parole d’apprezzamento riprese da più media nazionali nei confronti della rapidità da parte del governo nel realizzare quel modello di semplificazione avevano riempito d’orgoglio molti sammarinesi. Ma in pochi sapevano che c’era lui stesso dietro al nuovo codice semplificato che presto verrà reso noto in tutti i dettagli. Lo scopo è semplificare il quadro normativo per facilitare gli interessi esteri in Repubblica. In sostanza, il concetto è che più sono chiare e semplici le regole del mercato del lavoro, più salgono le potenzialità di fare impresa sul Titano. «Stiamo lavorando – spiega Iro Belluzzi, segretario di Stato al Lavoro – perché San Marino riesca a diventare catalizzatore per gli investimenti esteri in modo che si crei reciproco vantaggio. Tanto che il testo sarà tradotto anche in inglese per facilitare la comunicazione delle norme del
Paese».
(…)


Pietro Ichino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy