San Marino. Roberto Galullo di IlSole24Ore: continua il raffronto con l’Italia. Pari pari

 Roberto Galullo  di IlSole24Ore, Guardie e ladri: San Marino svuotata dall’interno: Istituzioni e politica piegate a interessi privati (proprio come in Italia)

 Cari lettori, come sapete da venerdì scorso ho (ri)cominciato ad occuparmi di San Marino e del parallelismo con l’Italia essendo (da sempre) questo potentissimo (sul fronte tributario, finanziario e creditizio) Stato-condominio un’immagine riflessa dell’Italia. Lo faccio dopo che l’ennesima indagine sul Titano ha portato in carcere l’ennesimo potente locale e ha scoperchiato un verminaio di vasta portata.

 Più leggo l’ordinanza del commissario della legge sammarinese che ha portato in carcere un potente politico locale (ma è solo l’ultimo anello di una catena investigativa lunghissima) e più mi convinco che i due Paesi si sono avvitati negli stessi drammatici vizi pubblici (e private virtù) che stanno quotidianamente avvelenando le democrazie dei due Paesi.

Leggete, ad esempio, cosa scrive a pagina 2 dell’ordinanza il commissario della legge: «l’assegnazione di ruoli apicali in seno alla pubblica amministrazione, al corpo diplomatico e alle autorità di vigilanza a persone vicine agli associati, e il conferimento di incarichi diplomatici a persone di fatto selezionate dagli associati, anche in mancanza di un potere diretto di nomina, contribuiva a rafforzare il ruolo del gruppo e a favorire la realizzazione dei reati fine. Fatti aggravati…perché commessi abusando del pubblico ufficio di consiglieri e di congressisti. In San Marino, sino alla data del presente provvedimento». (…)

L’intera ordinanza è stata pubblicata in un libretto di Antonio Fabbri e Carlo Filippini: ‘Gabriele Gatti in carcere’, libro di Antonio Fabbri

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy