San Marino, scudo fiscale. A Rimini, con i capitali ‘riemersi’, i depositi bancari segnano +60%

Nuovo Quotidiano di Rimini: Dallo scudo di Tremonti del 2009 alla fine del 2011 exploit clamoroso dei depositi bancari nella nostra provincia, nonostante la crisi. Un fiume di soldi “riemerso” alla luce / In banca 2,4 miliardi in più in soli 3 anni / I dati Bankitalia: a Rimini +60%, crescita più che doppia rispetto a Forlì-Cesena, Ravenna e Pesaro 

I depositi bancari, a Rimini, nel triennio
che va dall’entrata in vigore dello
scudo fiscale a al 31-12-2011, sono
cresciuti del 60 per cento, mentre nelle
zone vicine, come Pesaro, Forlì-Cesena
e Ravenna, la crescita non ha superato il
30 per cento.

[…]

Questi differenziali stratosferici, che la
gran parte degli analisti fiscali attribuiscono
agli effetti dello scudo – prima
con il rimpatrio effettivo dei capitali e
poi con il flusso di denaro “fresco” che è
rimasto negli istituti provinciali anziché
andare verso San Marino o altri lidi con
caratteristiche simili – sono stati elaborati
da Banca d’Italia e arrivano come
ciliegina sulla torta di altri dati che tanto
oggettivamente quanto impietosamente
“certificano” la nostra città come una
delle capitali italiane storiche dell’evasione
fiscale.

Prima ci
sono stati quelli dell’Associazione bancaria
italiana, con Rimini risultante ai primi
posti in Italia per depositi, sportelli e giro
di banconote di grosso taglio ma agli ultimi
per reddito medio, dicotomia che può
significare, appunto, una attitudine generalizzata
all’evasione.

Poi quelli sulla sanatoria fiscale di tremontiana memoria del 2009 – e terminata,
con proroga, a febbraio 2010 – che ha
visto ancora una volta la nostra città nel
ruolo di grande protagonista, con Banca
Carim che con 229 milioni di euro scudati
– di cui oltre il 90 per cento in arrivo
da San Marino, che complessivamente
ha visto uscire dai suoi “forzieri” 4,753
miliardi di euro – si è classificata terza
tra gli istituti di credito nazionali per
somme rimpatriate.

[…]

una volta rientrati i capitali
scudati ed estinti i conti correnti all’estero,
tutto o quasi il flusso del denaro
riminese – bianco o nero che fosse – è
stato depositato nelle banche del territorio,
facendo così registrare una crescita
più che doppia rispetto alle province circostanti,
anche per evitare controlli e
“retate” sempre più stringenti.

[…]

Ascolta il giornale radio di oggi

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy