San Marino. Sei milioni di danno all’erario, iniziato il processo. L’Informazione di San Marino

Antonio Fabbri – L’Informazione di San Marino: Acquisti in nero per evadere l’Iva e contrabbando per evitare i dazi / Danno all’erario di circa 6 milioni

Si è aperto ieri mattina il processo ai vertici della Alexander Textile Group, società sammarinese sui cui ex vertici pendono accuse che vanno dalla truffa ai danni dello stato, false dichiarazioni di privato a pubblico ufficiale e contrabbando.

I fatti riguardano l’attività di questa società che, secondo quanto calcolato, ha causato all’erario un danno, tra mancato versamento della monofase e rimborsi non dovuti, pari a circa 6 milioni di euro. Questa la cifra indicativa riferita i aula dalla prima testimone della mattinata di ieri, la direttrice del Tributario, Ida Valli. Il tutto attraverso un elevato numero di fatture per operazioni oggettivamente o soggettivamente inesistenti. (…)

L’agente di Pg ha spiegato che un enorme numero di fatture era indirizzata a soggetti nordafricani, ma in realtà la merce era consegnata ad altri soggetti italiani di cui i nordafricani erano prestanome. In sostanza l’accordo per la vendita della merce era tra la società sammarinese e i soggetti italiani con una transazione in nero e senza pagare l’Iva. Poi però l’operatore sammarinese aveva necessità di presentare fatture al Tributario per ottenere il rimborso della monofase. E lo faceva emettendo fatture per operazioni inesistenti a diversi soggetti nordafricani che facevano gli ambulanti. (…)

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato il giorno 18

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy