San Marino senza nocchiero

La Repubblica di San Marino è ormai da qualche decina  d’anni senza una vera guida politica. Con amare oggettive conseguenze ben visibili da tutti.

Sarebbe stato possibile, negli anni 2002-2007,  trattare  direttamente  con Bruxelles   la modifica dei rapporti  stabiliti nel 1991. Invece niente.

Incredibilmente fu sottovalutato  l’avvio della procedura di infrazione del Moneyval consegnato personalmente  a Strasburgo dai vertici del Consiglio d’Europa al Segretario agli Esteri.

Né a Roma né oltralpe fu messa in atto alcuna reazione verso Forlì  davanti  il ripetuto arresto  di cittadini sammarinesi con modalità da rapimento. Anzi, da San Marino, c’è stata una ‘gara’  fra  funzionari e  politici a presentarsi in ordine sparso davanti al pm Di Vizio, zelante e spregiudicato avvocato dello Stato italiano, scambiato per un giudice supremo. 

Il colmo della latitanza della politica lo si è raggiunto con  Delta, il maggior investimento  della comunità sammarinese  fuori  San Marino.  Si è assistito passivamente alla distruzione di Delta portata avanti dai commissari e da Sopaf. I commissari nominati  a Roma, anziché  cedere l’azienda, come era nei loro compiti,  ne hanno, di fatto, azzerato il valore,  come  se fosse stata posta in liquidazione coatta amministrativa.  Sopaf, causa di tutti i guai Carisp,  è stata addirittura premiata: ha ottenuto i 15 milioni di sovrapprezzo sulla sua partecipazione, con tante scuse per il ritardo.

Con quei 15 milioni, saggiamente spesi,  si sarebbe potuto organizzare una difesa e di Carisp e del sistema finanziario sammarinese e  della stessa Repubblica a livello planetario.

L’assenza di un nocchiero, cioè di una  vera guida politica  in questi ultimi decenni, ha dato la possibilità ai poteri forti di utilizzare sempre più il Paese per i propri immediati interessi. Fra detti poteri forti, ha trovato spazio  la malavita italiana nelle sue multiformi articolazioni.

 


Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy