San Marino. Si presenta Nott’Arte 2016: un programma a cinque sensi

SAN MARINO. “Mostre Concerti Spettacoli Cibo Arte”: racchiude un mondo a cinque sensi lo slogan di questa edizione di Nott’Arte: nove giorni di eventi e approfondimenti che si alterneranno negli spazi dell’Aeroclub di Torraccia dalle 19 a tarda notte. Nott’Arte non è solo una mostra d’arte, con esposizioni di quadri, sculture, oggetti d’arte ma è anche un poliedrico contenitore di composizioni musicali, spettacoli, degustazioni e dj set. Il costo del biglietto di ingresso è di € 3 tranne che per sabato 13 agosto, serata in cui il biglietto costa € 10 ed include la consumazione.


Nott’Arte 2016: il programma ricchissimo

Saranno ospitate opere di artisti locali seguendo la filosofia con cui nacque l’evento ma, quest’anno, saranno invitati anche artisti internazionali selezionati per l’occasione con l’intento di creare sinergie, contaminazioni artistiche e varietà di visioni. “Il programma si amplia” svela alla stampa Tony Margiotta, presidente de Il Garage e promotore dell’evento “e gli eventi vedranno sul palco alternanza di stili e generi, non solo musicali. Infatti sposteremo spesso il focus sulla parola: cantautori, attori, poeti e scrittori. Creeremo anche un Premio Nott’Arte in cui, insieme alle Segreterie andremo ad identificare un artista particolarmente meritevole e che si saprà distinguere fra quelli in mostra. Per un evento multidisciplinare come il nostro anche questo è senz’altro un primato. ” 

 


Nott’Arte: ‘Lettimi illustrato’ di Marianna Balducci

Per la prima volta in mostra anche un estratto di “Lettimi illustrato”, il progetto che l’illustratrice riminese Marianna Balducci ha presentato al festival “Le città Visibili”, incentrato sulla visione dell’arte come strumento di riqualificazione e sensibilizzazione. L’evento sarà anche occasione per la presentazione ufficiale  di alcuni teaser del lungometraggio cinematografico “She, D.I.D.”, film del regista Joseph Nenci girato interamente fra Rimini e San Marino. La ricerca artistica passerà anche attraverso il palato: uno chef ed il suo staff argentino prepareranno l’asado, la tipica carne alla brace del sud America, ed un bartender specializzato in cocktail dal mondo sarà dietro al bancone per miscelare sapori, colori e tradizioni.

 


Comunicato Stampa


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy