San Marino. Sismografo di Casole, registrata scossa di terremoto tra Molise e Campania

Registrate dal sismografo di Casole le scosse di terremoto che hanno colpito il sud Italia tra Molise e Campania con epicentro nella stessa zona interessata dal movimento tellurico (magnitudo 5) domenica 29 dicembre.

Magnitudo:  4.4

Ore:  07.12(ora locale 08.12)

Profondità: 11 km

Località: 170 km E di Roma, 29 km SW di Campobasso, 15 km NE di Dragoni

Una scossa di minore intensità è stata registrata anche alle 07.55

Una scossa di minore intensità è stata registrata anche alle 07.55

Magnitudo: 3.7

Ore:  07.55(ora locale 08.55)

Profondità: 11 km

Località: 174 km E di Roma, 29 km SW di Campobasso, 15 km NE di Dragoni

[dati Csem]

Guarda i sismogrammi registrati dal
sismografo di Casole, Repubblica di San Marino

 

Da Corriere della sera.it

(…) I COMUNI CHE HANNO TREMATO DI PIÙ-  I comuni entro 10 km dall’epicentro sono: Castello del Matese (Caserta), Gioia Sannitica (CE), Piedimonte Matese (CE), San Gregorio Matese (CE), San Potito Sannitico (CE); Cusano Mutri (Benevento) e Faicchio (BN).
ALCUNE SCUOLE EVACUATE A NAPOLI – Le scosse di terremoto registrate stamattina con epicentro tra Molise e Campania sono state avvertite nitidamente nei quartieri alti di Napoli (Vomero, Colli Aminei, Camaldoli) ma anche nel centro antico. I dirigenti di alcuni istituti scolastici hanno deciso di evacuare le aule.

 

Per la cronaca: la terra ha tremato a più riprese anche al di là dell’Adriatico con epicentro in Albania (magnitudo anche superiori a 4.0).

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy