San Marino. Smac fiscale, Osla, Usc e Usot: ‘Sistema inadatto, macchinoso e con numerose disfunzioni’

Le associazioni di categoria Osla, Usc e Usot ribadiscono la non contrarietà alla certificazione dei ricavi e agli oneri deducibili, ma vogliono farlo con un sistema diverso che sia veloce, facile e sostenibile in termini di costi e operatività. A 15 giorni dall’introduzione della Smac Fiscale il ‘sistema è inadatto, macchinoso e con numerose disfunzioni che gravano sulle spalle delle aziende’.

Problematiche Smac Fiscale:

• Lunghezza dei tempi del sistema per la transazione – un’ulteriore seconda operazione (terza in caso di pagamento con bancomat o carta di credito) di 15/20 secondi, salvo guasti, per tutti i clienti è  insostenibile nell’operatività giornaliera di un’azienda.

• Frequenti guasti e  blocchi del sistema allungano ulteriormente le operazioni.

• Frequenti necessità di riavvio del Pos per problematiche tecniche (tempo circa 5 minuti).

• Errore e storno dell’operazione – operazione eccessivamente complicata (12 differenti  casistiche di gestione degli storni!!!), impossibilità di registrazione immediata.  (…)

Leggi il comunicato congiunto Osla, Usc e Usot


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy