San Marino: ‘Solo esecutivo di salvezza nazionale puo’ affrontare problemi’, Foschi (Su)

Ivan Foschi, consigliere di Sinistra Unita, è intervenuto quest’oggi sulle ultime vicende di cronaca che hanno coinvolto il Paese.

Credo che ci sia stata troppa superficialità ed imprudenza nel liquidare
come attacchi al sistema le indagini delle Procure italiane, dando la
colpa chi all’uno chi all’altro, una volta alla GdF di Rimini, una volta
alla Procura di Forlì, una volta a Tremonti, una volta all’antimafia,
quasi sempre ai giornali, ecc. ecc. E noi più volte abbiamo invitato il
Governo a non arroccarsi in difesa dell’indifendibile ma a cercare di
capire se tutta questa concentrazione di inchieste era un mega complotto
contro il Paese o se invece c’era qualcosa di grosso che stava per
venire alla luce.
Questo errore di valutazione è costato caro a
questo Governo che anziché lavorare in sinergia con le autorità italiane
anche quando indagavano su San Marino, ringraziando le azioni
investigative che hanno fatto emergere la sconvolgente realtà, ha
preferito la sciocca difesa del sistema nel  suo insieme manifestando
tutta la sua ostilità proprio a chi ha fatto le indagini. E questo è di
certo il principale motivo che ha fatto perdere credibilità al Governo e
al Paese ed è la più logica spiegazione alla crisi in atto tra San
Marino e Italia. Noi riteniamo che per invertire la rotta occorra
un’azione senza pari, un’azione che questa maggioranza non è
assolutamente in grado di svolgere da sola, tanto è condizionata da quei
poteri forti ostili ad ogni cambiamento. Solo un esecutivo di salvezza
nazionale può essere in grado di assumersi impegni gravosi e andare a
toccare i privilegi di chi finora è uscito indenne dalla crisi rimanendo
immune a tagli e sacrifici, e che possa mettere in campo misure molto
forti nel contrasto all’illegalità in tutte le sue forme. L’alternativa è
il fallimento del Paese, ma affinché si realizzi è sufficiente non
scegliere.

 

Leggi intervento di Ivan Foschi

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy