San Marino sotto esame Sepa a Bruxelles

Oggi a Bruxelles si decide sulla richiesta della Repubblica di San Marino di adesione a Sepa   (Single Euro Payments Area, cioè l’Area Unica dei Pagamenti in Euro ), dal quale al momento come denunciato a suo tempo è esclusa.

Lo si apprende da Smtv San Marino: I regolamenti che le varie banche italiane ed europee stanno inviando alle loro
agenzie, contengono, infatti, la dicitura: “Se San Marino non aderirà alla Sepa
su base volontaria entro il 1° febbraio 2014, da quella data non sarà più
possibile effettuare bonifici e addebiti diretti da e verso le Banche di San
Marino”. Una eventualità che solo l’adesione potrà scongiurare
.

San Marino diventerà così il 33 esimo Stato dopo gli Stati della Unione Europea e  Svizzera, Liechtenstein, Norvegia, Islanda
e Monaco.

 Leggi

San Marino, bussa a Sepa. Felici si e’ svegliato. Tutti con lui

Leggi anche gli articoli denuncia pubblicati  a suo tempo

San Marino. No Sepa, Bankitalia e Abi. Clarizia e Giannini

San Marino. Sepa: ‘Ennesima sconfitta della politica estera’, Per San Marino

San Marino tornato esempio di protettorato in Europa. Caso Sepa

San
Marino. Sepa: si continua a nascondere. Omerta’ diffusa

San
Marino, Sepa. Che c’entrano Mef e Bankitalia?

San
Marino. I politici sul Sepa? Ancora nulla

San
Marino fuori dal Sepa. Cioe’ fuori dall’Europa e dal mondo che conta

San
Marino, Sepa. Speriamo che non sia vero

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy