San Marino. Sul nuovo governo, Corriere Romagna San Marino

Corriere Romagna San Marino: Governo incerto, ultimatum di Noi sammarinesi /
Marco Arzilli vuole il bis all’Industria nonostante il criterio di non rotazione degli incarichi 

SAN MARINO. Noi Sammarinesi si arrabbia.
Mentre la formazione del nuovo governo
sembra ancora in alto mare e alleanza
popolare punta ancora alla doppia segreteria
o al ministero agli Esteri, il partito di
Marco Arzilli alza la voce e lancia l’ultimatum:
la segreteria all’Industria o l’appoggio
esterno; questo nonostante gli alleati
abbiano già deciso per il criterio di completa
rotazione degli incarichi in virtù del
quale Arzilli dovrebbe per forza migrare
dall’attuale poltrona. Non lo dicono chiaramente
nella nota ufficiale diramata
all’indomani dell’assemblea ma i toni sono
netti. D’altronde il calcolo era a portata di
mano: con quattro consiglieri guadagnati
ciascuno dei due, se Ap può vantare il diritto
di chiedere due ministeri lo stesso era
immaginabile lo facesse anche Noi sammarinesi.
La situazione comunque è magmatica
e anche ieri sera si sono incontrate le
delegazioni di Noi sammarinesi e Pdcs,
d’altronde la scelta spetta proprio alla “balena
bianca”. Adesso il mandato a fare il
governo verrà affidato dalla Reggenza martedì
mattina. Per allora i nodi dovranno essere
sciolti in un modo o nell’altro.
(…)

Guarda:

Risultati elezioni,
composizione nuovo
consiglio
, voti
candidati
lista per lista

Puoi vedere anche i voti
riportati dai singoli candidati zona per zona

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy