San Marino. Sul quel ‘mercimonio degli incarichi diplomatici’, il prof. Massimiliano Annetta

Da La Voce di Romagna San Marino, titolo: E’ concreto il rischio di crisi diplomatica.

A proposito della corposa ordinanza dei commissari inquirenti Alberto Buriani ed Antonella Volpinari,  riguardante, fra altri,  ancora Claudio Podeschi e Biljana Baruca, uno dei difensori, il prof. Massimiliano Annetta, intervistato, a domanda  risponde:  

 (…) Ora, però, si parla di corruzione e non più di solo riciclaggio… “Non voglio fare lezioncine a nessuno, ma voglio ricordare che la corruzione è un reato a concorso necessario, ovvero se c’è un corruttore ci deve essere anche un pubblico funzionario corrotto. Se, come dice l’ordinanza ci fu ‘mercimonio degli incarichi diplomatici’ e quegli incarichi non li ha conferiti Podeschi, che stava alla Sanità, insieme a lui dovrebbe essere indagato chi quegli incarichi li ha conferiti”.

Si riferisce al Ministro degli esteri dell’epoca, Antonella Mularoni? “Non faccio l’accusatore ed anzi in questa vicenda sono convinto che non ci siano elementi per accusare nessuno di corruzione. Ma se si indaga bisogna indagare tutti, altrimenti l’indagine non è né seria né imparziale” (…)

 

Leggi l’intero articolo pubblicato il giorno 2 luglio

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy