San Marino. Tamagnini (SU) sulla querelle trenino su gomma tra i commercianti e la Elia’s Tour S.r.l.

Intervento di Roberto Tamagnini (Sinistra Unita) sulla querelle del trenino su gomma tra i commercianti e la Elia’s Tour S.r.l..

Il trenino è una buona novità che risveglia anche qualche nostalgia, fa tenerezza e piace.
Ma quando ci mette lo zampino il governo,tutto diventa difficile, la prova è nella delibera N° 4 del 18 03 2013 con la quale si dà mano libera alla ditta appaltatrice di fare quello che vuole, come orari e percorsi.
In un primo tempo tutto scorreva tranquillo, poi i soliti furbi hanno pensato di scaricare e caricare passeggeri dove più gli aggrada, con la conseguenza che molti commercianti hanno visto sparire i turisti, incanalati altrove, con conseguente malcontento che cresce sempre di più fino alla turbolenza.
Ora, i commercianti del centro storico, hanno scritto una lettera al governo il 10 maggio ultimo scorso, dove proponevano che il trenino caricasse e scaricasse passeggeri solo nella medesima stazione, ciò che mi sembra giusto e che appoggio.
C’era la possibilità poi di utilizzare un secondo trenino, con altre fermate e modalità da concordare sempre con le associazioni di categoria.
Invece oggi si assiste al percorso selvaggio e all’incanalamento di turisti verso determinate zone a scapito di altre, e ciò che deve cessare subito.
I commercianti poi proponevano di liberare i parcheggi nelle zone alte, ripristinando la navetta dal parcheggio coperto; sembra un’ottima idea che favorirebbe i turisti.
I commercianti poi esperti del settore che garantisce loro il reddito e che seppur a fatica tiene, suggerivano anche che i trenini aiutassero il deflusso dai parcheggi di Fonte dell’Ovo, idea da prendere in considerazione.
I commercianti hanno proposto di sfruttare tutte le nicchie e gli incentivi possibili per attirare turisti, quale l’utilizzo della smac card, differenze su prodotti di monopolio quali tabacchi e liquori diesel per autobus e altri ancora, degne di considerazione.
Sono tutte cose di facile e rapido realizzo,al di là dei faraonici piani di sviluppo che non hanno considerato il settore turistico, visto come aiuto immediato a un comparto che ha sempre prodotto reddito e occupazione.

Roberto Tamagnini – Sinistra Unita

[Comunicato Stampa]

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy