San Marino Telecom, ripetitori fuori uso per danneggiamento doloso

Danneggiati durante la notte scorsa   ripetitori di San Marino Telecom (Prima) a San Marino Città – al Nido del Falco,  Montalbo, Torraccia e Faetano

SABOTATI 4 SITI DI SAN MARINO TELECOM (PRIMA)
Nella notte tra ieri fra il 23 e il 24 dicembre, SMT ha subito un duro attacco su 4 siti nevralgici e che portano i servizi alla nostra utenza mobile, fissa e internet in territorio.
I sabotatori erano molto esperti, come si evince dalle immagini hanno saputo ben distinguere i cavi di trasmissione, non risparmiandone nemmeno uno, da quelli elettrici ed hanno operato in maniera organizzata e non si esclude, per la celerità di come si è compiuto l’atto nei diversi posti, che abbiano operato con più squadre.
I siti coinvolti sono:Nido del Falco,Faetano acquedotto, Montalbo Cimitero,Torraccia Aeroporto (quest’ultimo è di fianco a quello di un altro operatore mobile sammarinese che apparentemente non ha subito alcun danno). Il danno all’utenza si stima che sia intorno al 60% per tutte le tipologie di servizi, Mobile, fisso e internet e riguardi in particolar modo le
zone di Città, Serravalle, Dogana, Faetano e Torraccia.
I danni subiti sono ingenti ma SMT già dalle prime ore di oggi, ha organizzato una squadra di tecnici per il ripristino immediato dei servizi che già dalla serata di oggi riprenderanno per l’80%.
Auspichiamo che le forze dell’ordine e la magistratura facciano piena luce su questo atto che vede SMT vittima di un sabotaggio che mina fortemente
le basi di sviluppo del Piano strategico delle Telecomunicazioni recentemente sostenuto dal governo nella finanziaria. (comunicato stampa)

 






Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy