San Marino tenta in extremis con Frattini. San Marino Oggi

Franco Cavalli di San Marino Oggi: Dialogo in extremis con Roma Lunedì l’incontro tra delegazioni / Alla Farnesina i funzionari sammarinesi cercheranno di ottenere la fuoriuscita di San Marino dalla famigerata black list italiana

San Marino tenta il dialogo in extremis con l’Italia, prima cioè che il governo Berlusconi termini ufficialmente la sua corsa e quindi che si rischi così di azzerare i rapporti appena riapprocciati dagli incontri con i ministri italiani dal dopo Meeting di Rimini ad oggi (soprattutto Franco Frattini e Paolo Romani, ma anche Giancarlo Galan e Roberto Maroni). E così, grazie anche ad un aiutino proprio dall’Italia, lunedì torna a riunirsi la commissione mista, anche se il termine potrebbe risultare improprio. Notevole infatti il numero di funzionari sammarinesi che si stanno preparando – armi e bagagli alla mano – per cercare di convincere i rispettivi interlocutori italiani che San Marino merita la fuoriuscita dalla black list italiana.

All’incontro, che si terrà alla Farnesina (e che da San Marino si cercava di tenere riservato) i funzionari sammarinesi cercheranno quindi di rispondere ai rilievi che furono fatti l’anno scorso (è infatti da più di un anno che le due delegazioni tecniche non si incontravano più per trattare i temi economici) e cercare di sbloccare definitivamente le relazioni tra i due paesi. Se riusciranno nell’intento, resterà solo un ulteriore passaggio, quello politico. E se i funzionari romani saranno soddisfatti dall’incontro con i colleghi biancazzurri, allora per il Titano un nuovo governo a Roma potrebbe essere addirittura meglio di quello attuale, anche se i tempi delle prossime sigle alle intese si allungassero

 

OGGI I GIORNALI PARLANO
DI

Vignette di Ranfo

Accadde
oggi, pillola di

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy