San Marino. Terreni dello Stato: dalla discrezionalita’ del Governo al regolamento pianificato. L’Informazione di San Marino

Chiara Macina – L’Informazione di San Marino: Terreni dello Stato, stop a discrezionalità di concessione. Il nuovo regolamento introduce parametri e criteri prestabiliti

“Dalla piena discrezionalità del Governo si passa alla pianificazione di criteri certi e parametri prestabiliti”- queste le parole adottate dal Segretario al Territorio Matteo Fiorini per presentare il Regolamento 17 settembre 2013 “la nuova disciplina si occupa dei nuovi criteri adottati per la concessione in uso ai privati dei terreni dell’Eccellentissima Camera, sino ad ora concessi con piena discrezionalità da parte del Governo senza la fissazione di alcun parametro. Oggi non è più pensabile agire in questo modo- prosegue il Segretario- “l’agricoltura può essere attività qualificante sotto molteplici aspetti, oltre a rappresentare una possibilità occupazionale importante in questo periodo. Il criterio che deve prevalere è quello della trasparenza dell’attività della Pubblica Amministrazione”.
Secondo la nuova regolamentazione, stesa dalla Segreteria in sinergia all’Ufficio Gestione Risorse Ambientali e Agricole , contemperando esigenze politiche a quelle di “buona agricoltura”, tra i criteri a dare il punteggio massimo, è quello relativo all’avere età compresa tra i 18 e i 35 anni, segue poi l’essere disoccupato, essere in condizione di mobilità temporanea, cassa integrazione contratto di solidarietà. Essere sammarinesi o residenti in territorio è una condizione necessaria per poter presentare domanda.
(…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy