San Marino. Titolo irredimibile per acquisire Bns, altri 19 milioni di euro di debito pubblico

Titolo irredimibile Bns, ecco di cosa si tratta

ANTONIO FABBRI – Il decreto 118 adottato venerdì dal governo (…) stabilisce che Banca Nazionale Sammarinese (ex Banca Cis) sarà ceduta da Banca Centrale allo Stato e pagata con titoli irredimibili del debito pubblico. Quindi altro debito per coprire l’acquisizione di Bns, la cui procedura di risoluzione “presentava puntualmente forti elementi di criticità”, dice in premessa il decreto stesso. (…)

Nel caso del titolo irredimibile per coprire l’acquisizione di Bns, il pagamento della cedola sarà annuale, ogni 30 settembre, e la rendita dello sarà a tasso fisso 0,10%. Quanto al rimborso del titolo, sarà facoltà dell’emittente, cioè lo Stato, stabilire quando procedere, anche eventualmente in modo parziale. L’agente pagatore per conto dello Stato sarà Banca Centrale. (…)

Facendo il calcolo, quindi, al tasso dello 0,10% lo Stato staccherà ogni anno, su 19 milioni di titolo irredimibile, una cedola di 19mila euro. Esborso tutto sommato sostenibile grazie all’espediente del titolo perpetuo che, tuttavia, continuerà, seppure “nascosto”, a ingrossare il debito pubblico. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 22

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy