San Marino. Torna alla ribalta la ‘Strada Fondovalle’. Upr interpella

Torna alla ribalta la strada di Fondovalle (o della vergogna), oggetto l’aprile scorso di una interpellanza di Civico10 e per la cui realizzazione l’intesa tra la Repubblica di San Marino e il Comune di Rimini risale all’ottobre 2006.

Per la sua realizzazione il Governo nel 2007 aveva chiesto un prestito alle banche sammarinesi pari all’importo della
spesa totale: 14milioni e mezzo di euro: 29 miliardi delle vecchie lire
per 1200 metri.

Ad oggi la nuova viabilità pronta da quasi un anno, non è ancora fruibile. Per questo motivo l’Upr, Unione per la Repubblica, interpella il Governo per conoscere

1.    I tempi di apertura della nuova
viabilità nonostante che gli interventi di finitura e rifinitura sono stati da
tempo completati (illuminazione pubblica, strisce ecc.)

2.    Se i tempi di
apertura sono attualmente condizionati dal rapporto con altri enti e soggetti
coinvolti nell’intervento (Provincia di Rimini, Comune di Rimini e
A.N.A.S.)
3.    In caso affermativa che cosa, le Segreterie di Stato
competenti, stanno facendo per risolvere tali problematiche con le
controparti;

4.    Il conto economico dell’intervento.

Leggi il testo completo dell’interpellanza Upr



 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy