San Marino. ‘Tutto in una notte’: la notte bianca dell’ateneo. La Serenissima

La Serenissima: Previste conferenze, performance teatrali, musicali, scientifiche, di cucina, design e ingegneria / Una “notte bianca” per portare l’Università fuori dalle aule e in Centro storico / Il rettore Corrado Petrocelli: “Il Titano conosca il nostro lavoro”

L’Università di San Marino apre i portoni di contrada Omerelli e invade il centro storico per una notte intera, con l’obiettivo di portare cultura, musica, teatro, design e “sé stessa” a tutti i sammarinesi. È una realtà ormai consolidata, con oltre 500 studenti iscritti nell’anno accademico in corso, eppure, osserva Corrado Petrocelli, rettore del’Ateneo, nel corso della presentazione di “Tutto in una notte”, persiste “un certo scollamento tra la sua presenza e la realtà sammarinese”. Di fatto, “non sempre è noto cosa l’università produce, cosa fa e le sue eccellenze”, puntualizza.

Di qui l’idea di organizzare una notte bianca dell’Ateneo del Titano: venerdì 29 maggio dalla 17 alle 3 di mattina è previsto un cartellone di eventi gratuiti che interesseranno tutto il centro storico con protagonisti studenti ed ex studenti, professori, ricercatori, artisti, per mettere in vetrina quello che l’università della Repubblica di San Marino produce. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy