San Marino, un fascinoso luogo simbolo per sposarsi

Daniele Bartolucci di San Marino Fixing: Inserita in Finanziaria la possibilità anche agli stranieri di celebrare il rito civile in Repubblica, non prevista sino ad oggi dalla normativa del Paese / San Marino si apre  al business delle nozze da sogno / Il Segretario Teodoro Lonfernini: “Si tratta di un vero e proprio prodotto turistico, una grande opportunità per rilanciare l’intero settore”. Il budget medio per questi eventi supera i 50 mila euro tra hotel, ristorante e servizi. Nuove location: dalle Torri alla Cava dei Balestrieri

Il turismo è considerato sempre più ‘esperienza’ e c’è un’esperienza migliore di quella del ‘giorno più bello della vita’? Il matrimonio, in qualunque cultura del mondo, è considerato il momento più importante, quello che non si dimenticherà mai.

E come ogni wedding planner sa, la scelta della location è fondamentale perché l’evento raccolga in sé bellezza e unicità: due caratteristiche – di cui è garanzia il patrimonio mondiale Unesco – che certificano e celebrano la storia millenaria dell’antica Repubblica di San Marino.

Una storia fatta anche di uomini e donne che qui hanno vissuto, si sono amati e si sono sposati e che, in futuro, potrebbe diventare meta prediletta per tutti gli innamorati del mondo.

E’ in questa direzione che si sta muovendo il Governo sammarinese, pronto a presentare un Decreto delegato che andrà a regolamentare il rito civile ampliando la scelta delle location per venire incontro alle richieste dei futuri sposi. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy