San Marino. Un nuovo focolaio Covid alla Rsa Casale La Fiorina

Un nuovo focolaio Covid è sorto al Casale La Fiorina, la residenza sanitaria assistenziale della Repubblica di San Marino.

È quanto si comprende dal bollettino odierno dell’Istituto per la sicurezza sociale sulla diffusione del coronavirus a San Marino.

Tra gli attuali 69 positivi al coronavirus, ce ne sono 8 ricoverati nel reparto di isolamento dell’Ospedale di Stato nel reparto di isolamento: “si tratta prevalentamente di ricoveri di tipo precauzionale, ma la maggior parte di questi riguarda alcuni degli ospiti della Rsa Casale La Fiorina risultati infetti, anche se asintomatici o paucisintomatici“, sottolinea lo stesso Iss.

Il Covid-19, dunque, è entrato di nuovo all’interno della residenza sanitaria assistenziale del Titano nonostante la sospensione delle visite ai degenti nell’Ospedale di Stato, nella stessa Rsa La Fiorina e al Centro Disabili “Colore del Grano”.
Una misura, quella adottata nelle scorse settimane dal comitato esecutivo dell’Iss, senz’altro precauzionale e prudenziale, per tutelare i soggetti più fragili, ma che non è stata affatto condivisa né apprezzata da coloro che compongono il comitato di confronto, soprattutto dai parenti degli ospiti della Rsa sammarinese. 

 

ANDREA LATTANZI

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy