San Marino. Una serata alla scoperta delle miniere di San Marino

Oggi pomeriggio alle ore 17 presso la Sala Conferenze dell’Ente Cassa di Faetano (Strada della Croce 48, Faetano RSM), si terrà la  seconda Giornata internazionale di studio del ciclo “Miniere sulfuree e carbonifere tra Sogliano, Repubblica di San Marino e Perticara”, a cura della Società di studi storici per il Montefeltro in collaborazione con l’Ente Cassa di Faetano – Fondazione Banca di San Marino e la Biblioteca di Stato di San Marino.

La serata ospiterà studiosi qualificati che discuteranno delle miniere di zolfo che proprio a Faetano sono state aperte negli anni ’20, ma che già nel XIX secolo alcuni investitori tentarono a più riprese di sfruttare. Ricorda Melchiorre Delfico nel 1804: “Lo zolfo abbonda specialmente nel terreno di Faetano, ma il cattivo metodo col quale si tentò di stabilirvi una Zolfataja, fece mancar l’impresa e scoraggiare il proprietario imprenditore”.  Non si devono però dimenticare quelle di lignite, cioé di carbone ubicate nel Castello di Acquaviva, e sempre Delfico ricordava: “i frammenti di Litantrace ossia carbon fossile che si trovano sovente nei fossi… mostrano pure che ve ne debbono essere di filoni”. (…)

Leggi il comunicato Ente Cassa di Faetano


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy