San Marino Under 21 ko, l’Inghilterra segna 4 gol a Serravalle

COMUNICATO STAMPA FSGC – UNDER 21 – 10 ottobre 2013
San Marino ko, l’Inghilterra segna 4 gol a Serravalle
SAN MARINO – INGHILTERRA 0-4
SAN MARINO (5-4-1): A. Manzaroli; Proli, Maiani, Faetanini, Berardi, Cesarini; (dal 46′ Francioni), Colombini, Muraccini (dal 29’st Zavoli), Golinucci (dal 44’st Baizan); Bernardi.
A disp.: Francioni, Angeli, Angelini, Ciambotta, Righi.
All.: P. Manzaroli
INGHILTERRA (4-4-2): Butland; Stones, Dier, Keane, Jenkinson; Ince (dal 26’st Redmond), Ward Pronwse, Carrol, Sterling (dal 21’st Ings); Morrison (dal 10’st Lingard), Kane.
A disp.: Long, Chalobah, Zaha, Ings, Berahino.
All.: Southgate
ARBITRO: Saar (Estonia)
Reti: 5′ Keane, 48′, 20’st e 44’st Kane
Ammoniti: Liverani, Sterling, Muraccini, Colombini
Espulso: al 45′ A. Manzaroli per avere interrotto una chiara occasione da gol
SERRAVALLE – Decimata da infortuni e squalifiche, la Nazionale Under 21 di San Marino esce sconfitta 0-4 contro i pari età dell’Inghilterra nella sfida valida per le qualificazioni al Campionato Europeo di categoria 2015. Ma è un’altra prova maiuscola dei ragazzi di Pierangelo Manzaroli, capaci di contenere i fisici inglesi per quasi tutto il primo tempo e costretti a giocare l’intera ripresa in 10 a seguito dell’espulsione del portiere
Il Commissario Tecnico sammarinese schiera i suoi con un cauto 5-4-1, con il debuttante Andrea Manzaroli tra i pali al posto dell’infortunato Benedettini, linea difensiva formata da Proli, Maiani, Faetanini, Berardi e Casarini; in mezzo al campo Colombini e Muraccini, con Liverani e Golinucci sugli esterni. Davanti Bernardi è l’unica punta.
Il primo tempo si fa subito in salita per i biancazzurrini, sotto nel risultato già al 5′. Per l’Inghilterra ci prova Ince, con Manzaroli fuori dai pali, ma ci pensa Berardi a liberare in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner, però, dopo un batti e ribatti, Keane riesce ad infilare la sfera (0-1).
Incassato il gol, la Nazionale di Manzaroli si riassesta e all’Inghilterra, spesso in fuorigioco, riesce difficile segnare ancora.
Al 17′ Sterling fa partire un potente diagonale che attraversa tutto lo specchio prima di spegnersi sul fondo. Lo stesso Sterling al 29′, sul cross di Ince, conclude alto, mentre al 37′ Manzaroli è bravo a salvare sul tiro di Ward Prowse.
Arriva il 45′ e quando si attende solamente il fischio dell’arbitro per l’intervallo, ecco l’episodio che cambia il volto alla partita: Manzaroli atterra Sterling, lanciato a rete, ma il direttore di gara, oltre a indicare il dischetto, estrae il rosso nei confronti del portiere del San Marino. Il CT biancazzurro inserisce al suo posto Francioni, richiamando in panchina il già ammonito Liverani. A calciare il rigore è Kane, il neo entrato Francioni intuisce, tocca la sfera ma non blocca (0-2).
I biancazzurrini sono dunque costretti a giocare l’intero secondo tempo in inferiorità numerica. La ripresa si apre con un palo di Stones al 4′. Due minuti più tardi, invece, Francioni è bravo a parare la conclusione di Morrison; il portiere biancazzurro è di nuovo decisivo al 12′, rifugiandosi in calcio d’angolo sull’incornata di Kane, servito da Ince.
Al 20′, però, Francioni non riesce ad evitare il terzo gol degli inglesi: il portiere biancazzurro respinge corto sulla conclusione di Kane, che può così ribadire in rete. Il poker arriva allo scadere e porta ancora una volta la firma di Kane, che salta Francioni e deposita in rete il gol della tripletta personale.
 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy