San Marino. Upr: presenta interpellanza sulla ‘spy story’ di Oliverio. L’Informazione di San Marino

L’Informazione di San Marino: Upr presenta un’interpellanza per chiarire la “spy story” di Oliverio

(…) L’Unione per la Repubblica depositerà infatti oggi un’interpellanza per fare chiarezza sulla spy story e sull’eventualità che l’Italia conduca sul Titano “attività di intelligence”. All’Upr non è dunque sfuggito l’articolo di qualche giorno fa pubblicato dal Corriere della Sera, secondo il quale Oliverio, “arrestato per gli affari illeciti compiuti con l’ordine religioso dei Camilliani, ha collaborato per due anni con l’Aisi, l’agenzia per la sicurezza interna”, consegnandole tra l’altro “l’elenco degli italiani che hanno trasferito soldi a San Marino”. Se confermata, ragiona l’Upr, “la questione non può più considerarsi come una burletta”. Ancor di più se “i buoni uffici di Paolo Oliverio” fossero stati agevolati da “collaborazioni interne alla Repubblica”. Infatti, secondo un articolo di Smrtv, il fiscalista non solo aveva una società a San Marino dal 2007, nel 2012 sarebbe stato relatore a un corso di formazione professionale organizzato dalla Fondazione dei commercialisti. Occorre dunque innanzitutto chiarire se Oliverio “è o non è stato titolare di attività economica” sul Titano. E se istituzioni o uffici pubblici gli abbiano fornito informazioni di natura bancaria o finanziaria. (…)

Leggi il testo della interpellanza Ps-Upr

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy