San Marino. Usl: piu’ attenzione ai problemi dei pensionati

I pensionati dell’Usl chiedono più attenzione, da parte dei politici, per i problemi degli anziani della Repubblica di San Marino.

USL AUSPICA UN’ATTENZIONE CONCRETA PER I PROBLEMI DEI PENSIONATI
La politica non perda di vista i problemi e le necessità dei pensionati sammarinesi, che rappresentano una parte consistente della popolazione e costituiscono, per molte famiglie, un vero e proprio ammortizzatore sociale. La Federazione Pensionati dell’Unione Sammarinese dei Lavoratori non intende né intromettersi nella campagna elettorale né dettare i programmi delle forze politiche, ma rivolge un appello affinché venga posta la necessaria attenzione ai pensionati, soprattutto per migliorare la qualità della vita delle persone bisognose di assistenza, anche in considerazione del perdurare della crisi economico-sociale nella Repubblica di San Marino.
La nostra società sta infatti attraversando una fase di notevole invecchiamento demografico. E’ quindi chiamata a rispondere alle nuove esigenze, nell’ambito dei servizi, non solo delle persone più anziane, ma anche delle persone appartenenti alle altre fasce d’età al fine di trovare soluzioni sostenibili ed eque per tutte le generazioni interessate dal cambiamento in atto.
L’USALPE ritiene che tali tematiche non debbano essere poste in evidenza solo in occasione delle prossime tornate elettorali, ma auspica che vengano prontamente affrontate dal futuro governo. La Federazione Pensionati dell’USL ribadisce che resterà un’associazione equidistante dalla politica, perché interessata ai benefici tangibili per le persone, ma ciò non significa che non farà sentire la sua voce sui provvedimenti che riguardano direttamente i pensionati.
USALPE – Federazione Pensionati dell’USL

Sisto Spadoni (comunicato stampa)

 

 


Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy