San Marino. Vaccini anti-Covid, La Serenissima: “L’Iss apre un’inchiesta”

Aperta l’inchiesta nell’Iss relativa alle irregolarità nella somministrazione dei vaccini

Il procedimento aperto per capire se è vero quanto denunciato nella interpellanza firmata da Denise Bronzetti, dai Berti e da Giacomo Simoncini, sta riservando sorprese che ovviamente restano tutte da verificare ma che, se confermate, fanno tremare i vertici delle dirigenze di alcuni servizi. Un segnale forte, anche se non pienamente chiaro, emerge dalla lettura attenta dell’interpellanza che richiama più volte l’attenzione sulla somministrazione dei vaccini Pfizer, quelli riservati alle persone più anziane o con patologie gravi. (…)

Le indagini sono in corso e in queste pare particolarmente impegnata il direttore generale dell’Iss, dott.ssa Bruschi, che non nasconde la propria contrarietà rispetto a quanto potrebbero aver commesso dirigenti dei servizi sanitari. (…)

La tensione è alle stelle e si attende la risposta all’interrogazione del segretario alla Sanità che ha tempo fino alla prossima riunione del Consiglio Grande e Generale. Una risposta richiesta a livello orale che anche per ciò segnala che sarà l’Aula parlamentare ad essere investita di una questione che non ha solo ripercussioni di natura amministrativa, ma che evolverà in termini politici con effetti imprevedibili.

Articolo tratto da La Serenissima

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy