San Marino. Variazione di bilancio, partito l’esame

Al via in Consiglio l’esame in seconda lettura del progetto di legge “Variazione del bilancio dello Stato e degli enti del Settore Pubblico Allargato per l’esercizio finanziario 2020”.

Lo riporta San Marino News Agency nel proprio report sui lavori consiliari.

“La grande sfida è invertire la tendenza che negli ultimi anni, in particolare nell’Iss, ha portato la spesa a lievitare – ha rimarcato il segretario di Stato per le Finanze, Marco Gatti -. Quando si parla di una Pa che non funziona estendiamo tale discorso anche al persone che si dà da fare e ci consente di avere servizi efficienti. Però non c’è una eguale misura di trattamento a livello retributivo”. Anche questo, ha detto Gatti, è un tema “sul quale occorrerà intervenire”. A ciò si aggiunge l’articolo sullo spoil system: “Quelle che sono realtà economiche pubbliche devono assolutamente essere l’espressione fiduciaria del Parlamento che viene eletto di volta in volta”.

“Dobbiamo metterci i panni del leone”, è stato l’appello di Francesco Mussoni (Pdcs), per il quale occorre “andare velocemente su una riforma delle pensioni intelligente. Noi oggi abbiamo il mandato di garantire equilibrio e sostenibilità del Paese”.

Eva Guidi (Libera) ha analizzato l’articolo 4, quello sullo spoil system: “Si rischiano di infragere gli spazi riservati alla dipendenza di enti e aziende”. Poi ha avvertito: “Non mettiamo sotto controllo della politica una parte delle aziende e degli enti”.

Matteo Ciacci (Libera) ha proposto che “qualsiasi finanziamento estero sia organizzato su una linea di credito a cui accedere con l’autorizzazione del Consiglio: lo dobbiamo alle future generazioni”.

Sul reperimento di risorse, secondo Andrea Zafferani (Rf), “a oggi rimane come unica alternativa quella dei mercati internazionali. Non si reperiranno finanziamenti rapidi. Non saranno finanziamenti a lungo termine. E non sarà per nulla a basto costo”.

Leggi il resoconto integrale della seduta pomeridiana di ieri del Consiglio Grande e Generale

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy