San Marino, verso una vera trasparenza

La Repubblica di San Marino sta dimostrando di aver imboccato una strada del tutto ‘virtuosa’ verso la trasparenza nei rapporti internazionali non solo col varo della nuova legge sul segreto bancario, ma anche, nella stessa sessione del Consiglio Grande e Generale, col varo della legge ‘Responsabilità da misfatto della persona giuridica’.

Ne tratta L’Informazione di San Marino.

La normativa, prescritta
dal Moneyval, colma una lacuna
dell’ordinamento sammarinese,
istituendo per la prima volta una
“responsabilita’ da illecito amministrativo
in capo alle persone
giuridiche”, cioè a quei soggetti
collettivi che hanno personalita’
giuridica: societa’, fondazioni, associazioni
ed enti pubblici. Come
spiegato dal segretario di Stato
per la Giustizia,
Augusto Casali,
nella sua relazione introduttiva,
“la responsabilita’ amministrativa
deriva da attivita’ criminale condotta
dagli organi della persona
giuridica o da chi ricopre funzioni
di rappresentanza, direzione, amministrazione
e controllo.

Si legge ancora sul giornale: ‘d’ora in
poi, per esempio, aziende che
evaderanno il fisco o produrranno
fatture fasulle o si dedicheranno
al riciclaggio rischiano sanzioni
pecuniarie fino a 500 mila euro,
revoca di licenze, interdizione da
finanziamenti e contributi, fino alla
confisca.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy