San Marino. Via libera alle nuove modalità di consegna dei pacchi

Autorizzate dal segretario di Stato con delega alle Poste le nuove modalità di consegna dei pacchi sul territorio sammarinese.

Lo dichiara Poste San Marino in una nota.

Il portalettere che si reca all’indirizzo, “è tenuto ad avvisare il destinatario o la persona autorizzata al ritiro della consegna del pacco, comunicando al citofono, o comunque suonando il campanello, tenendosi a dovuta distanza”.

Se il destinatario accetta la consegna, “l’operatore lascia il pacco all’esterno dell’abitazione e appone la propria firma sulla lista di distribuzione e sull’eventuale distinta del pacco, con la dicitura ‘consegna a mano’; farà dunque fede a tutti gli effetti, per l’avvenuta consegna, la firma del postino nella sua qualità di pubblico ufficiale”.

In caso di assenza o mancata risposta del destinatario o di persona autorizzata al ritiro, “il postino provvede a lasciare l’avviso di giacenza del pacco nella cassetta postale con successivo ritiro all’ufficio postale di riferimento”.

Con queste disposizioni, chiosa Poste San Marino, “si ritiene poter garantire il servizio di consegna in sicurezza degli addetti postali e dell’utenza, coerentemente, per quest’ultima, con l’invito costante delle istituzioni a rimanere nelle proprie abitazioni”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy