San Marino. «Vietato tacere di fronte alle notizie sulle donne vittime di violenza»

«Vietato tacere di fronte alle notizie sulle donne vittime di violenza»

Il Pdcs: «Tenere alta l’attenzione e denunciare sono un vaccino contro l’indifferenza»

«Vietato tacere ed arrendersi di fronte alle notizie della cronaca quotidiana sulle donne vittime di violenza in ogni parte del mondo. Alla violenza, ad ogni genere di violenza, è vietato arrendersi. Tenere alta l’attenzione, denunciare, ricordare, sono un dovere civile ed un vaccino contro l’indifferenza, la rassegnazione, i pregiudizi o una certa stanchezza. Davanti all’assurdità di certi comportamenti, di fronte a condotte che ledono i diritti fondamentali della persona, non si può tacere». Lo sostiene il Pdcs, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne di oggi: «Non si deve nemmeno ignorare, o sottovalutare il problema, ma è necessario invece intervenire, innanzitutto per proteggere la vittima, per evitare che la situazione degeneri e gli eventi precipitino e succeda l’irreparabile. (…)

Tratto dal Corriere Romagna

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy