Pistola nell’armadietto e scambio di droga, arrestato a Santarcangelo il gestore di una palestra di Rimini

Teneva pistola e proiettili nascosti nell’armadietto. Arrestato a Santarcangelo un 30enne gestore di una palestra di Rimini. Il controllo è scattato dopo uno scambio di droga e si è esteso alla struttura

Una pistola nascosta nell’armadietto della palestra. La stessa palestra di Rimini di cui lui, il 30enne John Leka, è socio, oltre che vice presidente di un’associazione di pugilato. Gli agenti della squadra mobile lo hanno fermato mercoledì scorso a Santarcangelo, non lontano dalla piscina. Poco prima, secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori, il 30enne avrebbe preso parte ad uno scambio di droga con un giovane albanese proveniente da San Mauro Pascoli, sul quale al momento sono in corso ulteriori indagini. Il sospetto è che l’uomo, arrestato dagli agenti della questura, possa essere collegato a una fiorente attività di spaccio di cocaina. Circostanza sulla quale gli inquirenti saranno ora chiamati a fare piena luce. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy