Segreteria Sanità in risposta alla Democrazia Cristiana

Il gruppo di lavoro sulla Sanità della Democrazia Cristiana ha preso un grande abbaglio.
L’accusa di immobilismo dovrebbe rivolgerla a qualcun altro.
Sicuramente non a chi ha realizzato ciò che altri non sono riusciti a fare.

Perché vorremmo ricordare che la Casa di Riposo è stata unificata ed è operativa a pieno regime dal mese di dicembre dello scorso anno.
Su eventuali problemi conseguenti all’unificazione delle due case di riposo, questa Segreteria, così come l’Istituto per la Sicurezza Sociale, non hanno mai nascosto che poteva essere necessario un periodo di assestamento per sistemare eventuali criticità che sarebbero potute emergere.
Preoccupazioni che sono sempre state condivise con il personale dedicato, con i sindacati e con chi ha la responsabilità di monitorare l’attività e porre rimedio ad ogni problematica organizzativa che si dovesse riscontrare. Quindi anche su questo, nessun immobilismo, ma semplicemente il necessario realismo nel affrontare cambiamenti importanti, complessi e delicati come questi.

Crediamo che ci siano sempre stati e continueranno ad esserci ampi margini operativi ed organizzativi per il più corretto ed opportuno confronto con i famigliari, gli operatori e tutti coloro che hanno a cuore il servizio di assistenza e presa in cura di persone così particolarmente fragili.
Quello che non possiamo accettare è questa continua e strumentale attività di discredito del lavoro e della professionalità di tante persone che ogni giorno fanno il loro dovere con serietà e dedizione.

Un’ultima considerazione sulle battute di cattivo gusto in merito agli incontri istituzionali che questo Governo è in grado di costruire con una sempre attenta e costante attività di relazioni a tutti i livelli: ci hanno sempre accusato di essere incapaci, inesperti e non legittimati… noi semplicemente rispondiamo con i fatti.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy