Segreteria Sanita’ replica alle polemiche del dott. Ghinelli

In merito a quanto apparso sui giornali in data odierna, riguardante le problematiche sollevate dal prof. Ghinelli sulla vicenda dell’UOC Ortopedia, il Segretario di Stato alla Sanità e Sicurezza Sociale Francesco Mussoni, richiama al senso della collaborazione e del dovere.

Constatare direttamente disservizi (lunghe liste d’attesa), è un forte richiamo ai doveri verso la cittadinanza.

Chi lavora all’Istituto per la Sicurezza Sociale, sotto la Direzione del Comitato Esecutivo, non puo’ e non deve dare per scontati diritti e prerogative nei reparti dove si svolge l’attivita’ sanitaria.

La Segreteria richiede con forza ci si attenga esclusivamente alla propria professione evitando sterili polemiche.

In merito a presunte irregolarità nel concorso indetto dal Comitato esecutivo dell’ISS per la nomina del nuovo primario di ortopedia, si evidenzia che rimane comunque il diritto-dovere di rispettare la legge, e di fare valere i propri diritti nelle sedi opportune.

La Segreteria si pone a tutela dei servizi e della cittadinanza richiedendo ai medici di fare i medici, ed ai dirigenti di fare i dirigenti.

La Segreteria richiama al senso di collaborazione accantonando sterili polemiche, per il bene e la serenita’ della cittadinanza.

La Segreteria richiede ed auspica si guardi avanti, con rinnovato lavoro e obiettivi ambiziosi, invita la cittadinanza a evidenziare ogni anomalia nei servizi dell’ISS.

Ufficio Stampa Segreteria di Stato Sanità e Sicurezza Sociale

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy