Servizio antiprostituzione: 11 denunce e un “cliente” multato dalla Polizia municipale

Undici prostitute deferite all’autorità giudiziaria e mille euro di sanzione per un “cliente”. E’ il risultato dei controlli svolti nel fine settimana dagli agenti del nucleo ambientale della Polizia municipale, in servizio antiprostituzione sul territorio. Le undici lucciole, tutte rumene, sono state individuate lungo i viali principali della zona sud della città. Per le undici donne, trovate inottemperanti al foglio di via obbligatorio già emesso nei loro confronti, è scattata la denuncia.

Gli agenti hanno sorpreso e multato pure un cliente italiano intento a contrattare prestazioni sessuali. In questo caso la sanzione applicata è prevista dal Regolamento di polizia urbana (articolo 32), che vieta di esercitare la domanda di prestazioni sessuali a pagamento condotta a bordo di veicoli circolanti sulla via pubblica. Da 500 a 3000 euro la multa.

Dall’’inizio dell’estate sono più di sessanta le prostitute deferite all’’autorità giudiziaria dalla Polizia municipale per inottemperanza al foglio di via. Il servizio antiprostituzione sulle strade riminesi viene svolto quotidianamente dagli agenti del nucleo ambientale e intensificato nei fine settimana. Parallelamente, gli agenti conducono anche un’attenta attività di controllo delle strutture ricettive in cui le lucciole trovano alloggio.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy