‘Siamo tutti coinvolti”: da domani a Rimini la campagna della Commissione europea dedicata alla biodiversità

Dal 21 agosto al 3 settembre l’estate di Rimini sarà all’insegna della Biodiversità con l’arrivo della campagna promossa dalla Commissione europea, dal titolo SIAMO TUTTI COINVOLTI. Nel 2010 anno dedicato alla Biodiversità, la Commissione europea – DG Ambiente – ha previsto in tutti i Paesi alcuni appuntamenti dedicati alle famiglie. A Rimini, in piazzale Fellini, dal 21 agosto al 3 settembre sarà allestito il Villaggio della Biodiversità. I visitatori potranno scoprirne il significato grazie a semplici ed istruttivi pannelli illustrati.

Domenica 29 agosto, dalle 10.30 alle 18.30 in piazzale Fellini, Siamo tutti coinvolti invita a partecipare alle attività ricreative e didattiche che gli animatori proporranno a grandi e piccini insieme a simpatici omaggi, ricordo tangibile dell’iniziativa e del suo valore educativo. Sarà facile imparare che la biodiversità è l’insieme delle forme viventi e degli ecosistemi ad esse correlati e implica così tutta la variabilità biologica: di geni, di specie, di habitat e di ecosistemi. Il suo ruolo nella vita dell’uomo è ancora troppo sottovalutato. La biodiversità è il fondamento stesso della vita, e occorre preservarla se si vuole evitare che gli ecosistemi smettano di funzionare e non producano più risorse sufficienti, con un danno anche economico rilevantissimo.

Ecco perché il leit motiv della campagna della Commissione Europea è siamo tutti coinvolti: perché siamo collegati all’ape, che è collegata al fiore, che è collegato alla formica, che è collegata all’albero, che è collegato al coleottero, che è collegato al passero, che è collegato a noi.

Sito web: www.siamotutticoinvolti.eu

IN COLLABORAZIONE CON:
-Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

-WWF

-europe direct PUNTO EUROPA RIMINI

2010 Biodiversità in primo piano

Dieci anni fa l’UE ha deciso di battersi per arrestare la perdita di biodiversità in Europa entro il 2010. Molti progressi sono stati compiuti, ma purtroppo la biodiversità continua a ridursi a un ritmo che non ha precedenti. Dobbiamo impegnarci tutti ancora di più.

L’Ufficio Stampa

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy