Sindacati a San Marino pronti a trattare

I rappresentanti della Centrale Sindacale Unitaria (Csdl e Cdls) sono pronti a riprendere il loro posto al tavolo tripartito dopo il ciclo delle assemblee dei lavoratori, per definire con le controparti, governo e datori di lavoro.

Le confederazioni sindacali sono pronte a ritornare al tavolo tripartito per ricercare soluzioni equilibrate e responsabili. Le posizioni sono note: nessuna pregiudiziale sull’aumento delle attuali 36 ore di flessibilità, ma non è ammissibile un utilizzo discriminatorio e unilaterale da parte delle aziende. Sul fronte contrattuale il confronto si è finora bloccato sulle percentuali di aumento. In discussione c’è un 3.7% per il biennio 2009-2010. Il sindacato chiede venga destinato direttamente in busta paga, mentre le controparti puntano a dirottarne una quota (0,3%) nel fondo pensioni

Vedi comunicato Csu

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy