Stadio Romeo Neri, Real Rimini dichiara guerra al Comune

Il Real Rimini vuole usufruire dello stadio “Romeo Neri” di Rimini.

Il presidente del club romagnolo Aquilino Di Tora ha chiesto che la sua squadra potesse giocare in quel vecchio, sgangherato e criticatissimo stadio ma l’amministrazione comunale gli ha respinto la richiesta.

I giocatori biancorossi, allenati da mister Evangelista, giocheranno la seconda partita casalinga della stagione a Villa Verucchio (la prima fu giocata a Gatteo).

Di Tora è già ricorso alle vie legali chiamando in causa anche il Tar dell’Emilia Romagna.

Wilma Marina Bernardi, l’avvocato nominato dal Comune di Rimini, dichiara: “Ci costituiamo in giudizio e le motivazioni sono quelle già comunicate in precedenza dall’amministrazione comunale. Il manto erboso dell’impianto non può sopportare la presenza di una partita a settimana, basti pensare a quello successo la passata stagione.

Verso fine mese arriverà la decisione del giudice in modo che si possa chiudere questa complicata vicenda una volta per tutte.

Fonte: (corsivo) “Il Resto del Carlino”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy